Solite polemiche sull’8 per mille

La notizia sarebbe che per lo meno adesso riconoscono alla Chiesa il 4 per mille (bontà loro). Si sa che tutto possono sopportare i radicali tranne la scarsa visibilità – oppure la visibilità negativa – e allora tornano alla carica scrivendo una lettera a Mario Monti, chiendogli di “passare dall’otto al quattro per mille”, in modo da “risparmiare” 500 milioni di euro l’anno.

Risparmiare? A spese di chi? Dei poveri innanzitutto, che non hanno mai visto i radicali, ma che sanno che in caso di bisogno la chiesa è l’unica istituzione a cui rivolgersi. Non solo dei poveri però. Soprattutto in regioni come il Veneto e la Lombardia le parrocchie e i patronati sono luoghi di aggregazione che ormai vanno ben al di là della comunità cristiana. Ne ho un esempio nel mio quartiere: nei campetti del patronato d’estate praticamente ci sono solo bambini colorati e famiglie straniere; diverse donne portano anche il velo. Potrebbero andare nel vicino parco comunale, che è più grande, ma è tenuto meno bene e, soprattutto… ci va meno gente! Le parrocchie sono ormai tra i pochissimi spazi di integrazione, dove cioè persone di estrazioni e culture diverse hanno la possibilità di incontrarsi e di dialogare. Senza contare i servizi, a cominciare dagli asili nido fino alle associazioni di anziani, le Caritas parrochiali e i centri di ascolto, che spesso rappresentano l’ultima spiaggia per una massa crescente di disperati.

Infine; proprio in un periodo di crisi così nera, non vogliamo poi considerare il ruolo di “presidio spirituale” svolto da tanti sacerdoti? Eppure è dai tempi di Azzurro di Celentano che non avere “neanche un prete per chiacchierar” significa toccare un punto basso di solitudine e di abbandono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: