#‎JeSuisCharlie‬, senza distinguo

#‎JeSuisCharlie‬ anch’io oggi. Perché quando ammazzano un fratello credo sia inutile star lì a questionare. Non li conoscevo, non li leggevo, e le loro cose non mi divertivano. Non avrei mai comprato il loro giornale. Ma non voglio che siano zittiti, così come IO non voglio essere zittito. Volevo che vivessero, così come IO voglio vivere, pensare e dire quello che mi pare, senza il permesso di nessuno.

Sapevano di rischiare la vita per il diritto di tutti a dire cazzate, e in questo sono stati ammirevoli. A differenza di persone come Vauro, che oggi specula, non se la prendevano con i soliti e i deboli, avevano scelto volontariamento il bersaglio grosso. L’Islam e la sua carica di risentimento, che oggi molti riescono persino a non nominare. Questo per me li rende doppiamente ammirevoli.

Addio colleghi, fratelli. Ci si vede.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: